Territori del Cinema

The cinemas are a key asset for the cultural offer of a territory; be aware of this value is essential to initiate the processes of exploitation and development. From these assumptions moves the need for an investigation into the sale of Puglia, with the objective of building a wealth of useful information for the understanding of the current state and for the planning of future scenario.
The research , sponsored by the Mediterranean, Culture and Tourism of the Region of Puglia in collaboration with AAM Architecture Modern Art and the Polytechnic of Bari, describes the space of cinema in terms urban, architectural and social; at the same time explores the role of exercise in cinematic history , culture, economy. The results of this study are contained in the book, published by Gangemi, “Territori del Cinema: Stanze, Luoghi, Paesaggi”, edited by Ieva Valentina and Francesco Maggiore with the scientific and cultural Francesco Moschini.

Le sale cinematografiche rappresentano un patrimonio fondamentale per l’offerta culturale di un territorio; avere consapevolezza di tale valore è indispensabile per avviare processi di valorizzazione e di sviluppo. Da questi presupposti si muove l’esigenza di un’indagine sulle sale della Puglia, con l’obiettivo di costituire un bagaglio di informazioni utili per la conoscenza dello stato attuale e per la programmazione dello scenario futuro.
La ricerca, promossa dall’Assessorato al Mediterraneo, Cultura e Turismo della Regione Puglia in collaborazione con A.A.M. Architettura Arte Moderna e il Politecnico di Bari, descrive lo spazio del cinema in termini urbani, architettonici e sociali; allo stesso tempo indaga il ruolo dell’esercizio cinematografico nella storia, nella cultura, nell’economia. I risultati di questo studio sono contenuti nel volume, edito da Gangemi, “Territori del Cinema: Stanze, Luoghi, Paesaggi”, curato da Valentina Ieva e Francesco Maggiore con il coordinamento scientifico e culturale di Francesco Moschini.